menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si spegono le luci dell'Abajur: il circolo chiude. "Attendiamo che si faccia chiarezza"

Alla fine il circolo Abajur, che nei giorni scorsi ha annunciato la chiusura del giardino del a causa di rumori e schiamazzi lamentati dai residenti e che martedì è arrivato in consiglio comunale, ha deciso di chiudere

Alla fine il circolo Abajur, che nei giorni scorsi ha annunciato la chiusura del giardino del a causa di rumori e schiamazzi lamentati dai residenti e che martedì è arrivato in consiglio comunale, ha deciso di chiudere. "Visto il clamore mediatico degli ultimi giorni che si è creato attorno alle attività del circolo - spiegano dal consiglio direttivo del locale di via Ghibuzza - riteniamo opportuno nel rispetto di tutti gli artisti nazionali e internazionali che si sono esibiti qui, il Cineclub che è cresciuto con noi, i registi e le altre realtà cinefile che vi hanno partecipato, tutti coloro che ci stanno sostenendo ma soprattutto nel rispetto di tutti i soci, senza i quali nulla di questo sarebbe mai potuto esistere, sospendere temporaneamente a partire dal 3 dicembre tutte le attività, nell’attesa che venga fatta chiarezza su quanto occorso".

"Piena solidarietà al circolo Abajur - commenta il capogruppo di Ravenna in Comune Massimo Manzoli - Resto convinto che prima di trovare una soluzione sia necessario chiarire i motivi per i quali è nato il problema. Ero convinto che portare il tema in consiglio non aiutasse a risolvere il problema e la sospensione delle attività ne è la conferma. Ora restano i dubbi: quanti vogliono chiuso il circolo e quali sono i problemi reali? Quanti sono realmente convinti, come me, del valore ottimo delle attività e quindi sono disposti a salvaguardarlo trovando una soluzione (che difficilmente potrà essere ciò che è stato detto in consiglio)?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento