Sicurezza: patto di collaborazione tra ex Carabinieri e Polizia Municipale

Le prestazioni volontarie e le modalità con cui verranno svolte sono contenute in una convenzione, approvata dalla Giunta nei mesi scorsi, e ha la validità di un anno.

L'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo supporterà la Polizia municipale svolgendo attività di volontariato. Venerdì mattina in piazza san Francesco, alla presenza del neo vicesindaco Eugenio Fusignani, del comandante della Polizia municipale Stefano Rossi e del rappresentante dell'Anc Isidoro Minni, ha preso ufficialmente il via la collaborazione fra agenti della municipale ed ex carabinieri, appositamente formati per dare supporto ad alcune attività. (foto allegata).

Le prestazioni volontarie e le modalità con cui verranno svolte sono contenute in una convenzione, approvata dalla Giunta nei mesi scorsi, e ha la validità di un anno. I nuovi 'agenti volontari' svolgeranno attività di prevenzione, osservazione, monitoraggio e segnalazione con l'obiettivo di una migliore e corretta vivibilità della città. Più in particolare è prevista la presenza dell’Anc in orario diurno in occasione di manifestazioni e iniziative di carattere sportivo, culturale, religioso, autorizzate dal Comune, che richiedano la presenza di personale di vigilanza.

I volontari dovranno, inoltre, assicurare servizi di vigilanza a giardini e spazi pubblici, soprattutto nel centro storico, in alcuni plessi scolastici individuati dall'Amministrazione e concordati con il comando della Polizia Municipale. Saranno dotati di tessera di riconoscimento dell'Anv e di divise, in parte acquistate grazie al generoso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, che riportano l'indicazione "Associazione Nazionale Carabinieri-Volontariato".

"Ringraziamo l'Anc - dichiara il vicesindaco Eugenio Fusignani - per questa forma di collaborazione. Grazie alla loro indiscussa professionalità, la loro presenza rappresenta una opportunità di potenziamento della tutela della sicurezza dei nostri concittadini. E' il primo passo di un significativo percorso teso ad aumentare il livello di attenzione dell'Amministrazione verso un tema sentito come quello della sicurezza e del controllo del territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il progetto - spiega il comando della Polizia Municipale - segna l'avvio di un percorso comune che riteniamo debba svilupparsi, sempre più proficuamente, nell’apporto, da parte delle Associazioni di volontariato attive con specifici programmi di intervento, al conseguimento di finalità di interesse pubblico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento