rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Sicurezza stradale, la "controproposta": "Più manutenzione e meno autovelox"

La Pigna ha contestato i 48 nuovi autovelox in arrivo, accusando la giunta di "voler utilizzare indiscriminatamente gli autovelox fissi e mobili al solo scopo di rimpinguare le casse comunali a danno dei ravennati"

Nei giorni scorsi il gruppo consiliare La Pigna ha contestato i 48 nuovi autovelox in arrivo sulle strade del ravennate, accusando il sindaco e la giunta di "voler utilizzare indiscriminatamente gli autovelox fissi e mobili al solo scopo di rimpinguare le casse comunali a danno dei ravennati"

"Mentre il Sindaco, giustifica la propria scelta scellerata, sostenendo che gli autovelox servono alla sicurezza stradale, noi siamo fermamente convinti che essa debba essere garantita, prima di tutto, attraverso costanti interventi di manutenzione al manto stradale e ricorrendo all’utilizzo di bitumi di asfalto che garantiscano la massima aderenza, la resistenza all’uso e all’invecchiamento - commenta il capogruppo Veronica Verlicchi - Risulta poi opportuno, ai fini della prevenzione, installare un’adeguata segnaletica e, nello specifico, il dissuasore elettronico della velocità con l’indicazione della velocità di marcia. Tale dissuasore va posto rigorosamente prima dell’autovelox fisso e a debita distanza. Per quanto riguarda le zone ztl e, in particolare, le ingannevoli diciture “Varco attivo“  e “Varco non attivo”, proponiamo una soluzione di immediata e inequivocabile comprensione da parte del cittadino e del turista: il segnale verde affianco alla dicitura di “Varco non attivo” e il segnale rosso affianco alla dicitura di “Varco attivo”. Inoltre, lo stato disastroso in cui versa le rete viaria del nostro Comune rende necessaria l’attivazione immediata di un piano straordinario di manutenzione. Poiché riteniamo che il ricorso al semplice uso dell’autovelox, così come operato dalla nostra giunta, non sia una soluzione efficace ai tanti problemi di sicurezza delle nostre strade, abbiamo depositato un ordine del giorno con il quale chiediamo alla giunta municipale di triplicare l’impegno economico per la manutenzione delle strade di proprietà comunale e di dotarle di una adeguata segnaletica atta a prevenire le infrazioni, non solo a punirle".

"Varco attivo non significa vietato": annullati 17 verbali di Sirio

Operazione strade sicure: in arrivo 48 nuovi autovelox, ecco dove sono

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, la "controproposta": "Più manutenzione e meno autovelox"

RavennaToday è in caricamento