Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sigilli a un'autofficina abusiva: sequestrate cinque auto, un camion e quattro moto

Stabile utilizzato abusivamente e gestione illecita dei rifiuti: la Polizia Locale sanziona e mette i sigilli all'officina

La Polizia Locale di Ravenna, nell’ambito di controlli finalizzati a verificare il corretto espletamento delle attività economiche sul territorio, ha individuato un’autofficina nella zona di Piangipane, gestita da due uomini di 25 e 50 anni, che non aveva presentato la preventiva denuncia di inizio attività all’albo delle imprese artigiane presso la Camera di Commercio, procedura prevista dalla normativa vigente. Entrambi gli uomini gravati da precedenti di polizia.

Al momento del controllo, quindi, gli agenti hanno riscontrato che lo stabile veniva utilizzato abusivamente per l'attività e hanno rinvenuto varie attrezzature e numerosi pezzi di ricambio per autoveicoli accertando, tra l’altro, una gestione illecita dei rifiuti che ha portato al sequestro di materiale vario tra cui pneumatici, olii esausti e parti di auto. Alla struttura sono stati apposti i sigilli. Oltre alla sanzione amministrativa, gli agenti hanno proceduto al sequestro dei mezzi presenti all’interno dello stabile (cinque auto, un camion, tre motocicli e un ciclomotore) con contestuale confisca di tutti gli attrezzi utilizzati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli a un'autofficina abusiva: sequestrate cinque auto, un camion e quattro moto

RavennaToday è in caricamento