rotate-mobile
Cronaca

"Era un animo buono, ma non siamo riusciti ad aiutarlo": il ricordo degli amici di Simone

"Era un ragazzo che aveva un animo davvero buono, lo dicevano i suoi occhi". Gli amici di Simone Rispoli, ex numero 10 del Ravenna Calcio trovato morto mercoledì in un parco della città, ancora non riescono a credere a quanto successo

"Era un ragazzo che aveva un animo davvero buono, lo dicevano i suoi occhi". Gli amici di Simone Rispoli, ex numero 10 del Ravenna Calcio trovato morto mercoledì mattina in un parco della città, ancora non riescono a credere a quanto successo.

L'ex team manager di Simone: "Un cuore d'oro e un talento straordinario, ma aveva uno sguardo triste"

"Come calciatore penso che il suo talento 'sprecato' fosse noto a tutti - racconta Riccardo Innocenti, ex compagno di squadra del fantasista 38enne faentino - Conoscevo Simone da più di 20 anni, da quando io giocavo a Russi e lui, più giovane, giocava con mio fratello nella squadra dei ragazzi; poi ci siamo ritrovati a giocare insieme nel Ravenna tre anni fa. Era conosciuto da tutti in Romagna e aveva tantissimi amici, ma nonostante questo ho sempre creduto che si fosse sempre sentito terribilmente solo. Poi è diventato papà e ha trovato una bravissima compagna, così ho iniziato a credere che non si sarebbe mai più sentito solo... Evidentemente tutti noi, conoscenti e amici, non siamo stati in grado di capirlo o aiutarlo per ciò di cui aveva realmente bisogno, certo non di cose non materiali". La data dei funerali di Simone, che lascia la compagna e un figlio di due anni e mezzo, non è ancora stata fissata.

E' di un volto noto del calcio locale il cadavere trovato nel parco

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Era un animo buono, ma non siamo riusciti ad aiutarlo": il ricordo degli amici di Simone

RavennaToday è in caricamento