rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Incidente al petrolchimico: simulazione d'emergenza superata

La simulazione ha ipotizzato la rottura di un braccio di carico in una ferrocisterna nello stabilimento Versalis ed è stata simulata anche la presenza di un operaio intossicato

E’ iniziata giovedì mattina alle 9.50 ed è terminata alle 11.45 la simulazione di incidente rilevante al polo chimico annunciata nei giorni scorsi, organizzata dal comando dei Vigili del fuoco, congiuntamente alla Prefettura, al Comune di Ravenna e a tutti gli organi deputati alla gestione del sistema di protezione civile. La gestione della prova simulata si è svolta in maniera regolare. Era stata ipotizzata la rottura di un braccio di carico in una ferrocisterna nello stabilimento Versalis (Eni) con la simulazione di un operaio intossicato.

Simulazione d'incidente al polo chimico (foto Massimo Argnani)

La Prefettura, dove era stato convocato il Centro di coordinamento soccorsi, con tutti gli enti e le funzioni coinvolte, e il Comune ringraziano i soggetti intervenuti: tutto il personale della azienda Versalis per la disponibilità e il lavoro svolto,Vigili del fuoco di Ravenna, Forlì, Ferrara e Bologna, 118 di Ravenna, Ausl, Arpae, Polizia municipale, Carabinieri e Polizia di Stato. Alle 14,30 a Versalis si svolgerà una riunione  per analizzare la gestione della simulazione per valutare le eventuali criticità emerse. Si ringrazia la popolazione per la collaborazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente al petrolchimico: simulazione d'emergenza superata

RavennaToday è in caricamento