menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Massimo Argnani

Foto Massimo Argnani

Sindaci uniti: bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio per le vittime del Coronavirus

L’iniziativa è stata lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo, il sindaco Gianfranco Gafforelli per ricordare tutti i morti del coronavirus, in segno di solidarietà per tutte le comunità

Anche Provincia e Comune di Ravenna, così come i Comuni della Bassa Romagna, martedì mattina alle 12 hanno partecipato al minuto di silenzio esponendo le bandiere a mezz’asta per ricordare le vittime del Coronavirus, onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari e come segno concreto di sostegno e speranza rivolto alla comunità ravennate e al Paese che sta affrontando la grande emergenza causata dal Covid 19.

"Martedì mattina, insieme ai sindaci di tutta Italia, ho osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio che oggi espone le bandiere a mezz’asta - spiega il sindaco Michele de Pascale - per ricordare le vittime del coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno dei medici e degli operatori sanitari e per abbracciarci idealmente tutti".

L’invito è stato rivolto dal presidente dell’Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro a tutti i sindaci d’Italia, per ricordare le vittime del coronavirus e per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari. L’iniziativa è stata lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo, il sindaco Gianfranco Gafforelli per ricordare tutti i morti del coronavirus, in segno di solidarietà per tutte le comunità.

Anche il comune di Cervia ha ammainato le bandiere a mezz’asta e il sindaco Massimo Medri ha osservato un minuto di silenzio davanti al municipio, indossando la fascia tricolore, in segno di lutto e di solidarietà. "E’ un gesto per essere vicini a tutte le vittime, ai loro cari e a chi lavora con abnegazione, in particolare gli operatori sanitari, rischiando in questa emergenza la propria vita per salvare le persone - commenta il sindaco Medri - Cervia ha risposto ancora una volta con senso civico e responsabilità".

Coronavirus minuto silenzio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento