rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Cervia

"Tutti in viaggio": Cervia in prima linea per promuovere la qualità del sistema scolastico

Il progetto appena conclusosi ha visto coinvolti tutti i servizi educativi 0/6 anni del territorio di Cervia: un Nido d’Infanzia comunale, 5 Servizi educativi 0-3 privati, le 8 Scuole dell’Infanzia statali, 2 Scuole paritarie FISM, una Scuola dell’Infanzia privata e tutte le Scuole Primarie.

L’amministrazione Comunale si impegna a promuovere la qualità del sistema scolastico e formativo del territorio accrescendo il livello di integrazione tra le autonomie scolastiche di ogni ordine e grado. Con “Tutti in viaggio” da anni si realizza il progetto continuità per il passaggio dei bambini tra servizi 0/3, Scuole dell’Infanzia e Primarie. Il progetto appena conclusosi ha visto coinvolti tutti i servizi educativi 0/6 anni del territorio di Cervia: un Nido d’Infanzia  comunale, 5 Servizi educativi 0-3 privati, le 8 Scuole dell’Infanzia statali, 2 Scuole paritarie FISM, una Scuola dell’Infanzia privata e tutte le Scuole Primarie.

"L’obiettivo del progetto continuità - spiega l'amministrazione comunale - è quello di sostenere ed accompagnare i bambini nel delicato passaggio da un ordine scolastico a quello successivo, ricercando e consolidando “buone prassi”, metodologie comuni, favorendo il dialogo delle Scuole tra di loro, attraverso il lavoro con i bambini. I piccoli frequentanti i Nidi, divisi in piccoli gruppi , sono stati accompagnati nelle scuole dell’infanzia accolti  nelle sezioni dei bambini di 4 anni. Un’esperta atelierista  partendo dalla lettura animata di un testo, “Rosso Micione” (premio Nati per leggere 2010), ha coinvolto i bambini in una attività laboratoriale, il cui materiale realizzato preparerà  i bambini al passaggio e li accoglierà  a settembre presso le Scuole dell’Infanzia".

Una copia del libro è stata donata alle sezioni delle Scuole e dei Nidi coinvolti, consentendo successive attività di rielaborazione. Nel mese di settembre viene riproposta la lettura animata del libro in tutte le scuole dell’Infanzia, per tutti i bambini nuovi iscritti, accompagnati dai genitori. Anche le attività di continuità fra Scuola dell’Infanzia e Scuola primaria, in parte si sono focalizzate a partire da un testo, “Una zuppa di sasso” di Anais Vaugelade. L’intento è quello di focalizzare gli sforzi su  una sempre nuova attenzione ed elaborazione di pratiche di raccordo e di didattica.

In particolare, il testo adottato, nell’ottica del “passaggio” e del “cambiamento”,  vuole promuovere tra i bambini dinamiche di condivisione, collaborazione, accoglienza; stimolare la fiducia in se stessi e la consapevolezza della ricchezza di ognuno; promuovere l’approfondimento della conoscenza che superi i pregiudizi, il timore dell’ ”altro” e del “diverso”. Una copia del libro è stata   fornita alle Scuole sia dell’Infanzia che Primarie. Inoltre in collaborazione con il Servizio Verde/Parchi e giardini  è stata data ai bambini l’opportunità di usufruire di laboratori ambientali a cura del Consorzio del Parco Naturale. Suddivisi in gruppi misti, i bambini, in uscita dalla Scuola d’Infanzia e le prime classi della Scuola primaria, hanno vissuto un’esperienza condivisa anche all’esterno delle aule. "Per il prossimo anno ci poniamo il proposito di condividere i percorsi di continuità anche attraverso un approfondimento formativo con le insegnanti dei vari ordine di scuola, per rivalutarne gli obiettive e le buone pratiche", rende noto l'amministrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tutti in viaggio": Cervia in prima linea per promuovere la qualità del sistema scolastico

RavennaToday è in caricamento