rotate-mobile
Cronaca

Sky e Mediaset Premium a 'scrocco': blitz della Guardia di Finanza

Su disposizione della Procura di Ravenna, i militari della Guardia di Finanza hanno svolto una serie di perquisizioni nella giornata di mercoledì

Tocca anche il ravennate l'indagine “Prima visione” della Procura di La Spezia che ha consentito di scoprire un raggiro informatico che danneggiava le pay-tv. Il lavoro della Guardia di Finanza ligure ha permesso di denunciare 241 persone: dietro la truffa c'era uno spezzino, in possesso di un sofisticato sistema software e articolati apparati hardware in grado di captare e veicolare illecitamente il segnale criptato emesso da Sky e Mediaset, per fornirlo direttamente presso l’abitazione di altri soggetti suoi clienti. 

La mente della truffa rischia invece una condanna fino a 4 anni perché gli viene contestata la frode con “fini di lucro”: le Fiamme Gialle hanno calcolato che l'autore della truffa aveva accumulato in otto mesi circa 50mila euro di illeciti profitti, causando un danno economico a Sky e Mediaset di quasi mezzo milione di euro. Le persone denunciate rischiano fino a 3 anni di reclusione e 25mila euro di multa. Su disposizione della Procura di Ravenna, i militari della Guardia di Finanza hanno svolto una serie di perquisizioni nella giornata di mercoledì.  Nel ravennate, come riportato dalla stampa locale, sarebbero decine coloro che avrebbero usufruito dell'escamotage. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sky e Mediaset Premium a 'scrocco': blitz della Guardia di Finanza

RavennaToday è in caricamento