menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Slitta l'ordinanza antiassembramenti: sanzioni più severe

Si sta ragionando su questioni come le strade dello shopping, i cosiddetti 'parchi commerciali', ma anche sulla modulazione degli orari di bar e ristoranti

Slitta con ogni probabilità a giovedì mattina, ed entrerà in vigore da venerdì, l'ordinanza della Regione Emilia-Romagna per limitare gli assembramenti e per inasprire le restrizioni previste dal fatto di essere in 'zona gialla', quella con le misure più blande, valide per tutto il territorio nazionale. Il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini si sta confrontando con i colleghi di Veneto e Friuli Venezia Giulia per definire misure omogenee.

Si sta ragionando, spiega l'Ansa, su questioni come le strade dello shopping, i cosiddetti 'parchi commerciali' - che erano sfuggiti per un'interpretazione del dpcm alla chiusura dei centri commerciali - ma anche sulla modulazione degli orari di bar e ristoranti. Venerdì sono attesi anche i dati del monitoraggio della cabina di regia del ministero della Salute: se i numeri si dovessero aggravare (come quello dei ricoveri, in costante aumento nelle ultime settimane), non è escluso che venga preso in esame un passaggio dell'Emilia-Romagna in una fascia con restrizioni più severe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento