Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Lugo

Gestione dei social, i Carabinieri nelle vesti di prof sul tema del cyber bullismo

Agli incontri, effettuati, a Conselice, Lavezzola e Massa Lombarda, oltre ai docenti hanno presenziato circa 300 studenti

Nel contesto di un’attività promossa dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, finalizzata alla Formazione della Cultura della Legalità, personale di questa Compagnia, collaborato con i comandanti di alcune Stazioni hanno effettuato nelle Scuole Primarie e Secondarie, incontri didattici con gli studenti ai quali sono stati illustrati alcuni aspetti circa l’importanza di un “cosciente e responsabile” utilizzo dei mezzi di comunicazione quali i computer, i telefoni cellulari di ultima generazione, la gestione di un “social network” e “whatsapp”, allertando gli astanti circa il fenomeno del “cyber bullismo” e del “bullismo”, eventi che puntualmente si ripetono in ambito nazionale creando danni gravissimi, nonché i problemi legati alla dipendenza dagli stupefacenti, piaga terribile in cui è necessario mai abbassare la guardia. Agli incontri, effettuati, a Conselice, Lavezzola e Massa Lombarda, oltre ai docenti hanno presenziato circa 300 studenti, i quali hanno interagito con i Carabinieri, ponendo domande e chiesto consigli utili per non incorrere in alcun reato. Nelle prossime giornate analoghe iniziative verranno ripetute in altri istituti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione dei social, i Carabinieri nelle vesti di prof sul tema del cyber bullismo

RavennaToday è in caricamento