menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La solidarietà non si ferma: 50 mascherine alla residenza per anziani

La generosa offerta è stata fatta dalla ditta “Killy Kite” che ha riconvertito la propria attività per produrre mascherine

Cinquanta mascherine sono state donate alla Casa Residenza Tarlazzi-Zarabbini di Cotignola, gestita dal Consorzio Solco Ravenna insieme all’associata Asscor. Si tratta di un atto di solidarietà da parte dell’azienda “Killy Kite” di Marco Tagliaferri, con sede a Conselice, specializzata nella realizzazione di borse e zaini dal riciclo di vele usate.

"Siamo davvero molto grati a Marco Tagliaferri e a tutto lo staff della Killy Kite per questa generosa iniziativa e al Comune di Conselice per aver fatto da tramite in questa donazione - sottolinea la Coordinatrice della Struttura Nicoletta Vitali -. Mantenere un ambiente protetto all’interno della nostra Struttura è di fondamentale importanza per garantire la sicurezza dei nostri ospiti e di tutti gli operatori che ogni giorno si prendono cura di loro. Le mascherine che abbiamo ricevuto sono lavabili e riutilizzabili, quindi ancora più preziose e gradite".

La Killy Kite, come si legge nella pagina Facebook dell’azienda, ha riconvertito la propria attività, ferma a causa delle restrizioni per il coronavirus, producendo mascherine da donare alla comunità sanitaria e ai cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento