Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Faenza

Sopravvissuto all'abbandono di fianco al fratellino morto: l'Enpa organizza il "Calippo day"

Calippo è stato ritrovato il pomeriggio del 18 dicembre scorso insieme al fratellino morto, entrambi abbandonati in un fosso dentro una cassetta per la frutta, avvolti da una coperta

Sabato 27 gennaio dalle 14 alle 16, al canile di via Plicca 2 di Granarolo Faentino, si svolgerà il “Calippo day”, una festa organizzata dai volontari dell’Enpa per far conoscere Calippo, il meticcio ritrovato lo scorso dicembre abbandonato all’età di due mesi in un fosso nelle campagne faentine di fianco al fratellino, morto assiderato. I tanti sostenitori del coraggioso cagnolino salvato dall’Enpa potranno portargli un saluto e una coccola. Il cane è pronto per lasciare il canile, poiché le premurose cure a cui è stato sottoposto dopo il ritrovamento non solo gli hanno salvato la vita, ma gli hanno anche fatto riacquistare una splendida forma.

Il video - Calippo lotta dopo essere stato abbandonato al gelo

Calippo è stato ritrovato il pomeriggio del 18 dicembre scorso insieme al fratellino, entrambi abbandonati in un fosso dentro una cassetta per la frutta, avvolti da una coperta: l’altro cucciolo, al momento del ritrovamento, era già deceduto a causa del freddo, mentre Calippo versava in condizioni gravi, pertanto è stato subito sottoposto alle cure veterinarie. La notizia dei due cuccioli ha avuto fin dalle prime ore una grandissima risonanza, totalizzando migliaia di condivisioni e centinaia di commenti da parte di tanti cittadini solidali: con la festa del 27 gennaio questo affetto potrà essere dimostrato direttamente a Calippo.

“Attraverso il contributo ed il sostegno morale di tantissimi cittadini siamo riusciti a ridare a Calippo quella fiducia che qualcuno aveva tradito - ha dichiarato Maria Teresa Ravaioli, presidente di Enpa Faenza - perché nessuno è più indifeso di un animale maltrattato e sofferente. Questo cucciolo abbandonato insieme a suo fratello, purtroppo morto assiderato, ha riposto in noi e nei tanti sostenitori tutte le sue speranze, ed ora scodinzola di nuovo”. L’Enpa, in occasione del Calippo day, ha rivolto un invito particolare al comandante della Compagnia Carabinieri di Faenza Cristiano Marella, al procuratore capo Alessandro Mancini ed al pubblico ministero Cristina D’Aniello: nei giorni scorsi, infatti, i Carabinieri sono riusciti a risalire e a denunciare gli autori dell'episodio di abbandono. “Desideriamo cogliere l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno preso in carico le indagini, con serietà e professionalità”, ha spiegato la presidente Ravaioli. In caso di maltempo il Calippo day sarà rimandato a sabato 3 febbraio.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopravvissuto all'abbandono di fianco al fratellino morto: l'Enpa organizza il "Calippo day"

RavennaToday è in caricamento