rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Faenza

Sopravvissuto alle guerre jugoslave e a una mina tedesca: Olindo compie 100 anni

Il sindaco: "Olindo ha compiuto cent'anni, ha una bellissima famiglia e conserva l’abitudine di prendersi cura del suo orto a Faenza, a due passi dal fiume Lamone, che frequenta con passione e regolarità ogni giorno"

Questo fine settimana Faenza ha festeggiato Olindo Mongardi nel giorno del suo 100esimo compleanno. Alle celebrazioni ha partecipato anche il sindaco Massimo Isola: "Olindo, classe 1922, racconta una storia tanto straordinaria quanto condivisa con tanti faentini. Cresciuto a Pieve Ponte in una famiglia contadina, è stato portato molto giovane in guerra. A 19 anni è stato spedito nei Balcani, nel cuore della guerriglia jugoslava. Si è salvato, ha visto tante tragedie e, dopo l’8 settembre, come tanti altri italiani, è scappato dalla Jugoslavia e ha raggiunto a piedi Faenza. È tornato nel podere della sua famiglia a Pieve Ponte e nel 1946 è stato colpito da una mina, una delle tante che i tedeschi in ritirata avevano lasciato nei campi delle nostre comunità. Olindo ha compiuto cent'anni, ha una bellissima famiglia e conserva l’abitudine di prendersi cura del suo orto a Faenza, a due passi dal fiume Lamone, che frequenta con passione e regolarità ogni giorno. Auguri Olindo!".

277987767_385776510085984_7779935981711425985_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopravvissuto alle guerre jugoslave e a una mina tedesca: Olindo compie 100 anni

RavennaToday è in caricamento