Sorprese a prostituirsi sull'Adriatica: sanzionate tra ragazze e un "cliente"

I militari hanno inoltre notificato ad un 53enne un divieto di avvicinamento ad un familiare, vittima di atti persecutori in seguito ad alcuni dissidi privati

FOTO REPERTORIO

I Carabinieri di Cervia hanno sanzionato un cliente e tre ragazze bulgare sorprese sull'Adriatica mentre si prostituivano. Alle giovani sono state contestate le sanzioni amministrative previste dall’ultima ordinanza comunale emessa per il decoro urbano. I militari hanno inoltre notificato ad un 53enne un divieto di avvicinamento ad un familiare, vittima di atti persecutori in seguito ad alcuni dissidi privati. L’indagato avrebbe minacciato più volte la vittima, ingiuriandola e sottoponendola a continue vessazioni psicologiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento