Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sorpreso a cedere la droga a una cliente: pusher in manette

Il Questore di Ravenna ha recentemente disposto una serie di servizi finalizzati all’intensificazione del controllo del territorio e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato ha arrestato un 20enne tunisino per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Il Questore di Ravenna ha recentemente disposto una serie di servizi finalizzati all’intensificazione del controllo del territorio e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, con particolare attenzione alle zone del forese.

Tale attività ha impegnato gli investigatori della Squadra Mobile e si è concretizzata in una serie di controlli, che nella giornata di mercoledì hanno riguardato in particolare la zona sud del comune di Ravenna. In tale ambito, mercoledì pomeriggio gli investigatori della Narcotici hanno sorpreso un giovane mentre stava cedendo due dosi di cocaina a una donna. Al termine della perquisizione, effettuata anche presso l’abitazione del giovane, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente cinque grammi di cocaina, due banconote da cinquanta euro, una bilancina elettronica di precisione e del materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Il presunto spacciatore, identificato per un 20enne tunisino in regola con le norme sul soggiorno e incensurato, è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. L’Autorità Giudiziaria di Ravenna, informata dei fatti, ha disposto nei confronti del 20enne gli arresti domiciliari. Nella mattinata di giovedì il Tribunale di Ravenna ha convalidato l’arresto e concesso i termini a difesa. Il ragazzo è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a cedere la droga a una cliente: pusher in manette

RavennaToday è in caricamento