Cronaca

Sos Donna contro la violenza: "Da inizio anno oltre 80 vittime si sono rivolte a noi"

Per l'8 marzo i poliziotti e le operatrici e volontarie dell’associazione Sos Donna, Centro Antiviolenza di Faenza, saranno presenti insieme in piazza della Libertà per un banchetto informativo

Giovedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della Donna, i poliziotti del Commissariato di Faenza e le operatrici e volontarie dell’associazione Sos Donna, Centro Antiviolenza di Faenza, saranno presenti insieme in piazza della Libertà per un banchetto informativo, per sollecitare e sensibilizzare la cittadinanza a una riflessione sulla violenza alle donne e per fornire le informazioni giuridiche utili in caso di necessità.

L’azione di Sos Donna-Servizio Fenice (sportello voluto dal Comune di Faenza, Assessorato Pari Opportunità) sul territorio comprensoriale faentino ha visto, nel 2017, 209 donne accolte e, dal primo gennaio 2018 a oggi, più di 80 donne si sono già rivolte a noi. "Molte delle donne accolte, prima o dopo essere state intercettate dalla nostra associazione - spiega la presidente Antonella Oriani - si sono rivolte alla Polizia di Stato per ricevere aiuto, per ottenere le informazioni utili su come difendersi e per sporgere denuncia. Quest’occasione rinnova l’importanza della formazione e del lavoro di rete che viene svolto sul nostro territorio tra tutti coloro che operano sulla tematica della violenza di genere e della tutela dei minori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sos Donna contro la violenza: "Da inizio anno oltre 80 vittime si sono rivolte a noi"

RavennaToday è in caricamento