menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sosta sospetta nella stradina: era uno scambio di droga, pusher in manette

Dopo aver percorso un tratto di strada in una via secondaria, il mezzo condotto dall'uomo si è fermato dietro a un’auto in sosta e con le quattro frecce d’emergenza in funzione

Dalla sosta sospetta spunta la droga. La Polizia di Stato ha arrestato un 38enne cittadino tunisino per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Mercoledì pomeriggio, a Russi, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno effettuato un servizio finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno seguito un’auto con a bordo il 38enne, noto agli agenti, che lo avevano arrestato all’inizio dell’anno per spaccio di droghe.

Dopo aver percorso un tratto di strada in una via secondaria, il mezzo condotto dall'uomo si è fermato dietro a un’auto in sosta e con le quattro frecce d’emergenza in funzione. Il conducente di quest’ultima si è avvicinato al finestrino dell’auto del tunisino e si è sporto per un breve attimo all’interno. Immediatamente sono intervenuti gli investigatori, che hanno fermato i due. L’acquirente ha immediatamente consegnato ai poliziotti un involucro di materiale plastico contenente cocaina.

La perquisizione effettuata presso l’abitazione del 38enne ha permesso di rinvenire più di 1.000 euro, denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio, che è stato sequetrato. Pertanto l'uomo, in regola con le norme sull’immigrazione, è stato arrestato. All’udienza che si è svolta giovedì mattina presso il Tribunale di Ravenna l’arresto è stato convalidato e sono stati concessi i termini a difesa. Il tunisino è stato sottoposto agli arresti domiciliari fino alla data del processo, che si svolgerà a dicembre.

LE NOTIZIE DI OGGI

Di giorno mamma, di notte cubista. La "vita sul cubo" di Emily: "E' la mia passione, non potrei fare altro"
Giovane scomparso da casa, ricerche anche in Pineta. Il padre: "Aiutateci a ritrovarlo"
Bando periferie, retromarcia del Governo: salvi 1,6 miliardi. "Abbiamo vinto una battaglia"
Per 52 anni ha reso Cervia una "città giardino": scomparso nella notte Riccardo Todoli
Finisce in ospedale dopo la lite nel bar: denunciato l'aggressore
Sosta sospetta nella stradina: era uno scambio di droga, pusher in manette
'Estate sicura', il bilancio dei Nas: quasi un'attività su due controllata non è in regola
Biglietto del bus addio: con la nuova app si compra con lo smartphone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento