Spacca alcuni mobili di casa, poi si allontana: è evaso dagli arresti domiciliari

Un 30enne di nazionalità ucraina è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì dagli agenti del Commissariato di Faenza

E' evaso dagli arresti domiciliari. Un 30enne di nazionalità ucraina è stato arrestato nel cuore della nottata tra giovedì e venerdì dagli agenti del Commissariato di Faenza. Intorno alle 3 i poliziotti sono intervenuti nell'abitazione dove l'uomo avrebbe dovuto trovarsi poiché sottoposto al regime di detenzione domiciliare dall’aprile scorso, dovendo scontare il residuo di una pena detentiva fino a novembre di quest’anno familiari del 30enne hanno riferito agli agenti, che poco prima che il giovane sarebbe andato in escandescenza gettando il televisore a terra e danneggiando alcuni mobili, per poi allontanarsi in auto dall’abitazione. Dopo qualche decina di minuti, mentre gli agenti si trovavano ancora sul posto, è rientrato in casa ove è stato arrestato per il reato di evasione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento