Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Dietro la spaccata al bar una banda di criminali: erano ricercati nel Nord Italia

Dopo aver rubato un furgone cassonato Mercedes, hanno sradicato l'inferriata della finestra posta sul lato dell'edificio, portando all'esterno tre slot ed un cambia monete che hanno caricato sul veicolo

Sono subito stati assicurati alla giustizia i responsabile del tentato furto al "Bar Claudia" di Sant'Antonio. Si tratta di tre moldavi, due 32enni ed un 29enne, già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, arrestati alle prime luci dell'alba di venerdì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sacile e della stazione di Fontanafredda, con l’ausilio dei militari della Compagnia di Ravenna e del Nucleo Radiomobile di Bologna. Gli uomini dell'Arma erano sulle tracce dei tre, specializzati in furti in aziende ed abitazioni del Nord Italia.

LA SPACCATA - A Ravenna l’obiettivo individuato era il “Bar Claudia” in frazione Sant’Antonio. Dopo aver rubato un furgone cassonato Mercedes, hanno sradicato l’inferriata della finestra posta sul lato dell’edificio, portando all’esterno tre slot ed un cambia monete che hanno caricato sul veicolo. L’intervento congiunto dei carabinieri di Sacile e di Ravenna ha interrotto l’azione criminale, ma i malviventi hanno abbandonato furgone e refurtiva (alcune migliaia di euro il contenuto di cambia monete e slot machine) dileguandosi nei campi.

continua nella pagina successiva ===> LA FUGA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dietro la spaccata al bar una banda di criminali: erano ricercati nel Nord Italia

RavennaToday è in caricamento