Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Spaccia cocaina fuori dal supermercato mentre la moglie fa la spesa

L'uomo si trovava sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria poiché arrestato nel mese di settembre

La Polizia di Ravenna ha arrestato un 46enne italiano per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel primo pomeriggio di lunedì gli investigatori della Squadra Mobile hanno effettuato un servizio di appostamento e controllo nei pressi di un supermercato di via Argirocastro. Verso le 13.30 i poliziotti hanno notato l’arrivo di un’auto con tre persone a bordo, di cui due donne, che poco dopo è stata raggiunta da un’altra autovettura con all’interno due uomini. Pochi istanti dopo tutti gli occupanti della prima auto sono scesi: le donne sono entrate all’interno dell’esercizio commerciale mentre l’uomo, noto alla Polizia per i suoi precedenti relativi allo spaccio di droghe, è salito sulla seconda auto per rimanervi circa un minuto e poi dirigersi verso l’entrata del supermercato. Il secondo veicolo è ripartito per allontanarsi, ma dopo qualche centinaia di metri è stato intercettato e fermato dagli agenti della Squadra Mobile.

L'ispezione

I poliziotti, durante il controllo dell’auto, hanno rinvenuto della cocaina che si trovava disposta su di un piccolo lamierino di forma rettangolare appoggiato sul tappetino. L’autista e il passeggero hanno consegnato spontaneamente ai poliziotti due involucri contenenti una piccola quantità di droga, che è stata sottoposta a sequestro. Nel contempo altri investigatori della Squadra Mobile hanno proceduto al controllo dell’uomo e delle due donne che si trovavano all’interno del  supermercato, una delle quali era la moglie del controllato. All’interno di un pacchetto di proprietà di quest'ultima gli agenti hanno rinvenuto un involucro contenente una modica quantità di marijuana, che è stata sequestrata. Addosso al 46enne, invece, i poliziotti hanno rinvenuto tre telefoni cellulari e 150 euro, che sono stati sequestrati. La perquisizione effettuata nell’abitazione dei coniugi ha dato esito negativo. L'uomo, che si trovava sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria poiché arrestato nel mese di settembre per aver commesso un fatto analogo, è stato nuovamente arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ristretto nella propria residenza in attesa del rito per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia cocaina fuori dal supermercato mentre la moglie fa la spesa

RavennaToday è in caricamento