rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Lugo

Spacciava hashish dagli arresti domiciliari: nuovamente arrestato

I Carabinieri, infatti, appena entrati in casa per il controllo, si sono subito insospettiti quando il malvivente ha nascosto il cellulare, che non poteva detenere come da prescrizioni

I Carabinieri di San Lorenzo di Lugo nel corso nel normale servizio di controllo del territorio e, più precisamente, nel effettuare un controllo di un malvivente che si trova agli arresti domiciliari, lo hanno sorpreso con hashish pronta per lo spaccio arrestandolo così nuovamente.

Il fatto è successo nella tarda mattinata di venerdì quando durante i quotidiani controlli di chi si trova agli arresti domiciliari i Carabinieri della Stazione di San Lorenzo hanno sorpreso un giovane tunisino intento a contattare online e con telefono cellulare dei probabili clienti al fine di poter spacciare la sostanza stupefacente che nascondeva nel cassetto.

I Carabinieri, infatti, appena entrati in casa per il controllo, si sono subito insospettiti quando il malvivente ha nascosto il cellulare, che non poteva detenere come da prescrizioni che gli impedivano di mantenere qualsiasi tipo di contatto che non fosse suo padre, convivente, e chi autorizzato dal tribunale, hanno quindi iniziato una breve perquisizione che gli ha permesso di rinvenire dell’hashish divisa in dosi e pronta per la cessione. Il malvivente è stato quindi nuovamente arrestato per detenzione ai fini di spaccio  e segnalato per inosservanza delle prescrizioni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava hashish dagli arresti domiciliari: nuovamente arrestato

RavennaToday è in caricamento