Spacciava cocaina anche dagli arresti domiciliari: finisce in cella

Il trovarsi agli arresti domiciliari non gli impediva di portare avanti la sua attività, che è quella di spacciatore. Per questo è ritornato in carcere immediatamente

Il trovarsi agli arresti domiciliari non gli impediva di portare avanti la sua attività, che è quella di spacciatore. Per questo, dopo il controllo della Polizia, è ritornato in carcere immediatamente. Domenica mattina la Polizia di Stato ha arrestato un ravennate 47enne nella propria abitazione agli arresti domiciliari per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Gli agenti di una volante lo hanno controllato nella sua abitazione dove era messo agli arresti domiciliari per vecchie storie sempre legate alla droga. All'arrivo degli agenti, in sua compagnia c'era un giovane noto ai poliziotti come assuntore di stupefacenti che è stato sentito sul posto sulle ragioni della sua presenza all’interno di quella abitazione. Avuta quindi la certezza che la droga era il motivo della visita gli agenti hanno provveduto ad una immediata perquisizione domiciliare avvenuta anche in presenza del difensore.

E' stata trovata la somma di 2000 euro circa in contanti e 15 grammi di cocaina oltre a tutto il necessario per pesare e confezionare lo stupefacente. Inoltre sono stati sequestrati diversi documenti di identità intestati ad altre persone, un orologio “Cartier” , alcuni anelli ed un tablet comunque riconducibili alla attività di spaccio. Accompagnato in Questura è stato dichiarato in arresto e su disposizione della Procura della Repubblica tradotto portato in carcere in attesa del processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento