rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cervia

Spaccio di droga in pineta: in auto nascondeva mezzo chilo di hashish ed eroina

L'uomo è stato fermato dalle Fiamme Gialle nei pressi della pineta: nella perquisizione trovati anche un coltello a serramanico e un flacone di metadone

La Guardia di Finanza di Cervia, al termine di un’attività di indagine svolta al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti perpetrato all’interno della pineta di Tagliata di Cervia, nei giorni scorsi ha tratto in arresto un 53enne, già noto alle forze dell'ordine, originario della Campania ma da tempo domiciliato a Bellaria, sorpreso con oltre 550 grammi tra eroina e hashish nella propria auto.
  
I militari, a seguito di specifiche segnalazioni pervenute nel mese di dicembre da parte di singoli cittadini e associazioni del territorio, hanno intensificato l’azione di controllo a contrasto dei traffici illeciti nel tratto segnalato, ovvero quello della pineta davanti all’arenile demaniale tra Tagliata e Pinarella. In tale contesto, i finanzieri cervesi nella tarda mattinata del 4 gennaio, proprio nella località di Tagliata, hanno intercettato un'auto guidata da un uomo che, alla vista dei militari, ha cercato di dileguarsi lanciando dal finestrino alcuni oggetti.
 
La pronta reazione delle Fiamme Gialle ha permesso di bloccare l'auto e recuperare immediatamente due involucri contenenti oltre 200 grammi di eroina pura. Nel corso della successiva perquisizione del mezzo, effettuata anche con l’aiuto delle unità cinofile antidroga di Ravenna, sono stati rinvenuti, occultati nel vano della ruota di scorta, altri tre panetti di hashish, dal peso complessivo di circa 340 grammi, nonché un coltello a serramanico e un flacone di metadone.  

Al termine delle operazioni, il 53enne è stato arrestato dalle Fiamme Gialle per detenzione di sostanze stupefacenti e porto d’armi abusivo. L’arresto è stato quindi convalidato dal Gip del Tribunale di Ravenna che ha disposto la prosecuzione della detenzione cautelare in attesa del processo.

Il plauso

Confcommercio Ascom Cervia si complimenta con la Guardia di Finanza di Cervia per l’operazione antidroga: "Un lavoro sinergico e un impegno inestimabile, svolto nella nostra città in modo coordinato e costante tra Finanza, Polizia di Stato e Polizia locale per garantire una città sicura e nel rispetto della legalità. Riteniamo fondamentale la loro presenza e il lavoro che svolgono quotidianamente per proteggere e garantire sicurezza e tranquillità a cittadini e turisti in una zona, quella di Pinarella e Tagliata, che a causa delle colonie abbandonate e della pineta poco illuminata sono notoriamente ricettacolo di azioni e comportamenti illegali - causando un degrado che ormai si trascina da anni. Nel caso specifico, i militari sono intervenuti a seguito di segnalazioni pervenute nel mese di dicembre da parte di singoli cittadini e associazioni del territorio. Queste hanno condotto ad intensificare l’azione di controllo a contrasto dei traffici illeciti nel tratto segnalato, ovvero quello della pineta davanti all’arenile demaniale tra Tagliata e Pinarella. Riteniamo dunque indispensabile continuare a segnalare circostanze illecite alle forze preposte - affinché le operazioni siano mirate e conducano al ripristino della legalità sul territorio. Auspichiamo che controlli di questo tipo vengano aumentati ed estesi affinché si possa concretamente parlare di una città sicura, nella quale girare tranquilli anche la sera e in zone meno affollate".

Il Presidente di Confcommercio Ascom Cervia Nazario Fantini ha spiegato: "Desidero ovviamente ringraziare il Comandante della tenenza di Cervia Pietro Castellana e la sua squadra per i controlli e l’operazione antidroga svolta nella pineta di Tagliata. Un impegno quotidiano che, insieme a quello di tutte le Forze dell’Ordine, ci permette di vivere più tranquilli nella nostra città. Un plauso per le segnalazioni di cittadini ed associazioni perché hanno contribuito a mantenere il territorio presidiato. La nostra associazione è in una posizione collaborativa e di sostegno al mantenimento della legalità - con un occhio più attento in una zona come quella di Pinarella-Tagliata nella quale i fenomeni di degrado e irregolarità sono frequenti. Soprattutto per la complicità della pineta poco illuminata e con le colonie abbandonate - nelle quali, è facile capire, possono infiltrarsi e sostare malintenzionati. Il nostro obiettivo è assicurare a turisti, residenti e attività economiche la tranquillità e la sicurezza durante tutto l’anno. Per questo sosteniamo chi vorrà proporre l’attivazione del Controllo di Vicinato visto il buon esito che ha avuto in altri quartieri della città. Tramite l’attivazione del Controllo di Vicinato si darà, infine, un maggiore aiuto e sostegno alle forze dell’ordine e a coloro che sono posti a presidio della città".

"Esprimo un particolare ringraziamento e plauso alla Guardia di Finanza per l’arresto avvenuto nei giorni scorsi - aggiunge il sindaco di Cervia Massimo Medri - Un’operazione antidroga riuscita con successo grazie ad un’intensa attività di indagine, intrapresa grazie anche a segnalazioni da parte di cittadini e associazioni. Un ulteriore risultato che testimonia l’importante azione di contrasto e repressione del traffico di stupefacenti e l’impegno della Tenenza di Finanza di Cervia. Il lavoro delle Forze dell’Ordine con il presidio costante del territorio, la collaborazione e l’ascolto dei cittadini, permettono di vivere nella sicurezza e nella legalità, infondendo tranquillità nella comunità. Un sentito grazie alla Guardia di Finanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga in pineta: in auto nascondeva mezzo chilo di hashish ed eroina

RavennaToday è in caricamento