rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Cotignola

Spacciava "per potere mangiare qualcosa": 65enne in manette

Spacciava "per potere mangiare qualcosa", dato che da tempo è senza lavoro. Un 65enne faentino è stato arrestato venerdì dalla Polizia a Cotignola

Spacciava "per potere mangiare qualcosa", dato che da tempo è senza lavoro. Un 65enne faentino è stato arrestato venerdì dalla Polizia a Cotignola. Nella sua abitazione sono state trovate diverse dosi di cocaina, occultati tra gli abiti, per un totale di circa otto grammi. Ma anche marijuana e hashish per circa 350 grammi e 1.100 euro in contanti. L'uomo ha ammesso che negli ultimi cinque mesi ha acquistato da uno straniero in un bar due volte a settimana almeno 5-10 grammi di cocaina per spacciarla.

L’uomo è stato sottoposto ad un controllo mentre saliva in auto nei pressi della sua abitazione da parte del personale della Squadra Mobile e del Commissariato di Lugo. Gli sono stati trovati sei dosi di cocaina occultate in una scatola metallica per caramelle e la somma di 500 euro in contanti nel portafogli. Sul sedile del passeggero aveva appoggiato un sacchetto in cellophane contenente circa 50 grammi di marijuana.

E’ scattata così anche la perquisizione nella sua abitazione che ha consentito il rinvenimento e sequestro di un altro involucro contenente cocaina, hashish ed altri sei pacchetti di marijuana per un peso complessivo di oltre 3 etti. I poliziotti anche trovato quattro bilance elettroniche di precisione, ritagli in cellophane per la confezione delle dosi, nastro adesivo, sacchetti in cellophane e una macchina per confezionare le buste sotto vuoto, nonché la somma contante di 600 euro nascosta nella camera da letto..Come chiesto dal pm di turno Lucrezia Ciriello, il giudice Alessandra Medi ha disposto la custodia in carcere in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava "per potere mangiare qualcosa": 65enne in manette

RavennaToday è in caricamento