Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Operazione "Pusher" dell'Arma: dall'inizio dell'anno ben 37 spacciatori in arresto

Questo il bilancio dell'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti messo in atto dall'inizio dell’anno dalle stazioni e reparti dipendenti della Compagnia di Ravenna

Sono 37 gli spacciatori arrestati, sei quelli deferiti in stato di libertà e 58 assuntori segnalati all’autorità di governo; circa un chilo tra marijuana, hashish e cocaina sequestrati. Questo il bilancio dell'attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti messo in atto dall'inizio dell’anno dalle stazioni e reparti dipendenti della Compagnia di Ravenna. In 97 giorni con l’operazione denominata "Pusher" sono state monitorare le piazze di spaccio del comune bizantino tra la zona della stazione, giardini Speyer, parco Fagiolo, Quartiere San Rocco, Quartiere Gulli, zona Cimitero, Lido Adriano, Punta Marina Terme, San Romualdo, negli istituti scolastici, zona Bassette, abitazioni private.

Grazie anche alle preziose segnalazioni dei cittadini l'arma di Ravenna è riuscita ottenere importanti risultati nelle attività di contrasto sono stati arrestati ben 37 soggetti in flagranza di reato, di cui 13 tunisini, 3 marocchini, 5 nigeriani, 11 italiani, 1 ghanese, 2 algerini, 1 albanese, 1 gambiano.  Solo negli ultimi 10 giorni sono stati 8 gli spacciatori arrestati, 12 i giovani segnalati quali assuntori. L’ultima operazione è stata effettuata venerdì da parte dei militari della stazione di Via Alberoni, con l'arresto di una coppia di italiani (49enne lei e 65 enne lui), che ricevevano i clienti sull’uscio di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Pusher" dell'Arma: dall'inizio dell'anno ben 37 spacciatori in arresto

RavennaToday è in caricamento