Faenza, negli slip aveva una 'mattonella' di hashish: giovane pusher in manette

Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche un centinaio di semi di canapa indiana

E' stato sorpreso in una “zona calda” dello spaccio di droga di Faenza. Un modiglianese di 24 anni è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia manfreda con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'episodio è avvenuto poco prima della mezzanotte di martedì: durante uno dei consueti servizi antidroga, i militari hanno notato in viale Baccarini una comitiva di giovani che stavano parlottando, i quali, alla vista delle “divise”, si sono separati prendendo ognuno direzioni diverse.

Gli uomini dell’arma hanno “puntato” uno di quei giovani che a passo spedito si stava dirigendo a piedi verso il centro-città e, dopo averlo fermato ed identificato, gli hanno chiesto le ragioni del suo evidente nervosismo. Il 24enne, residente a Modigliana, un cuoco attualmente disoccupato, si è giustificato dicendo di avere molta fretta in quanto doveva raggiungere un suo amico di Faenza che lo stava aspettando a casa. I Carabinieri non gli hanno creduto, anche perché dagli accertamenti alla banca dati è risultato già coinvolto in vicende di droga. Il giovane è stato quindi accompagnato in caserma per essere perquisito. E' stato lui stesso a tirare fuori dagli slip una “mattonella” di hashish del peso di 50 grammi, ma aveva indosso anche una “dose” da mezzo grammo insieme ad uno “spinello” già pronto per l’uso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto gli uomini in divisa hanno perquisito la sua abitazione, dove sono stati trovate nella sua camera da letto altre tre dosi di hashish di circa mezzo grammo ciascuna insieme al materiale per pesare e confezionare la droga destinata alla vendita, fra cui alcuni grossi coltelli da cucina aventi sulla lama dei residui di sostanza stupefacente. Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche un centinaio di semi di canapa indiana. Il 24enne è stato quindi arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice Corrado Schiaretti (pubblico ministero Angela Scorza) lo ha condannato a 8 mesi di reclusione e 1200 euro di multa, pena sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

  • Finisce con le ruote nello scavo del cantiere stradale e si schianta contro un escavatore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento