rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Marijuana nel giardino ed una serra in casa: "pollice verde" stupefacente in manette

Durante la perquisizione sono stati sequestrati numerosi flaconi di fertilizzante, antiparassitario e quanto necessario alla coltivazione nonché tre bilance elettroniche di precisione

Coltivava marijuana nel giardino di casa. Un ravennate di 48 anni, ravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio e contro la persona, è stato arrestato martedì pomeriggio dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ravenna. Ad attirare le attenzioni degli investigatori alcuni movimenti sospetti all’interno del cortile dell’abitazione dell'indagato. In particolare, l’improvvisa presenza di una tenda da giardino a metà della pertinenza ha ulteriolmente insospettito i poliziotti.

Sin da subito è apparso evidente come il ravennate nascondesse sostanza stupefacente, destinata alla vendita al dettaglio. Nel cortile, occultate con tendaggi da giardino, c'erano otto piante di marijuana di altezza variabile, intorno al metro e mezzo, piantate nei rispettivi vasi. Tali piante, complete di fusto, avevano un peso complessivo di quasi 7 chili.

All’interno di una stanza è stata trovata una serra completa di impianto di aerazione e illuminazione, dove erano in crescita altre sei piante, illuminate da lampade a infrarossi. Durante la perquisizione sono stati sequestrati numerosi flaconi di fertilizzante, antiparassitario e quanto necessario alla coltivazione nonché tre bilance elettroniche di precisione. Mercoledì il 48enne è stato processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana nel giardino ed una serra in casa: "pollice verde" stupefacente in manette

RavennaToday è in caricamento