Cronaca Cervia

Sport e solidarietà: i Cerviaman 'scaldano i motori' in vista dell'Ironman 2024

Raccolti 1225 euro durante il primo evento di raccolta fondi

Lunedì presso il Playa Caribe di Cervia si è svolta la presentazione della squadra 2024 degli atleti di Cerviaman e con molte autorità presenti per una serata all’insegna dello sport e della solidarietà. Le parole ripetute dagli intervenuti hanno sottolineato l’importanza dei valori dello sport portati avanti dagli atleti Cerviaman nel consolidare lo spirito di comunità e di coesione della città. Il progetto Cerviaman 2024 infatti è oramai giunto al 5° anno di attività ed è diventato un punto fisso nel panorama della solidarietà cervese. 

Durante la presentazione sono intervenuti in qualità di ospiti invitati anche Fulvio Campomori e Mattia Versari del Circolo Tennis di Massa Lombarda, nonché Matteo Versari fiduciario wheelchair tennis FTTP Emilia -Romagna che hanno dichirato di aver accolto l’invito “per imparare qualcosa dai Cerviaman, perché c’è sempre da imparare da progetti come questi!". Il CT Massa Lombarda, noto per aver fatto dare i primi colpi con la racchetta a Sara Errani, da qualche anno a questa parte organizza (i prossimi 6-7-8 settembre) la manifestazione “Uguali diversamente” un torneo di wheelchair per abbattere le barriere anche nello sport e permettere a tutti di partecipare-il trait d’union che ha fatto scattare il nuovo connubio.

“Il lavoro di sensibilizzazione sulle barriere architettoniche è complesso ed ambizioso, ma - dichiara Samanta Farabegoli, neo delegata all’accessibilità del comune di Cervia, che dalla sua sedia a rotelle sarà la testimonial del progetto 2024 - i Cerviaman e la città sono pronti a portarlo avanti.”

Grande l’entusiasmo nelle parole di Debora Garavini e di Ilary Fontana: “Sapere di correre per un progetto di questo tipo assieme al supporto dei nostri concittadini tifosi dà quella spinta necessaria a completare gli ultimi faticosi chilometri di IronMan. – hanno dichiarato - Danno quel qualcosa in più che ci permette di arrivare sempre a tagliare il traguardo”.

Per chi non è un atleta ma volesse sostenere comunque il progetto Cerviaman 2024 si possono acquistare le tradizionali magliette con cui tifare gli atleti cervesi durante IronMan presso i seguenti punti vendita: Ristorante La Ciurma (Via N. Sauro 158, Cervia), Bar Dalla Betta (Via N. Sauro 13, Cervia), Ristorante Il Veliero (Via N. Sauro 124, Cervia), Ristorante Touring (Viale G. Matteotti, 87, Milano Marittima), Tabaccheria Casetti (Corso G. Mazzini, 16, Cervia) e Pepe d’Acqua (Viale A. Gramsci, 12, Milano Marittima).

A nome dell’amministrazione comunale è poi intervenuto Gianni Grandu, neo-vicesindaco con delega allo sport che ha innanzi tutto portato il saluto del sindaco Mattia Missiroli ed ha sottolineato anche il pieno supporto da parte della giunta e delle autorità comunali al progetto, come ha testimoniato la folta rappresentanza. Erano infatti presenti tra il pubblico diversi assessori Federica Bosi (cultura), Mirco Boschetti (attività produttive), Michela Brunelli (coordinamento eventi) e Bianca Maria Manzi (capo gabinetto del Sindaco) ed i consiglieri comunali Achille Abbondanza e Michele Mazzotti. L’intero importo raccolto durante l’apericena che è seguito alla presentazione è stato a pari a 1225 euro ed è stato donato da Luca Pozzi, titolare dello stabilimento Playa Caribe, al progetto Cerviaman 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport e solidarietà: i Cerviaman 'scaldano i motori' in vista dell'Ironman 2024
RavennaToday è in caricamento