menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Positivo al Covid sputa agli agenti, poi evade dall'ospedale: ricerche in corso

Prima, da positivo al Covid, ha sputato contro gli agenti intervenuti per arrestarlo. Poi, non pago di ciò, è evaso dall'ospedale di Ravenna scatenando il panico

Prima, da positivo al Covid, ha sputato contro gli agenti intervenuti per arrestarlo. Poi, non pago di ciò, è evaso dall'ospedale di Ravenna scatenando il panico. Sono in corso le ricerche da parte delle forze dell'ordine del 27enne italiano che lo scorso 28 ottobre è stato arrestato nei pressi della stazione ferroviaria di Lugo. Gli agenti erano intervenuti in seguito alla segnalazione della presenza di un uomo in evidente alterazione psicofisica. Il 27enne, con precedenti penali e già sottoposto a libertà vigilata, aveva cercato di opporsi all’identificazione colpendo con calci, pugni e sputi gli agenti della Polizia locale e, a seguito di accertamenti, l’uomo era inoltre risultato positivo al Covid-19.

Ora il 27enne, che era stato messo ai domiciliari all'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, è riuscito a scappare dal nosocomio e a sparire nel nulla, con il grave pericolo che nei suoi spostamenti furtivi possa contagiare altre persone. Il caso ricorda quello del 20enne gambiano, positivo al Coronavirus, che nell'aprile scorso era scappato dall'ospedale di Lugo ed era stato poi rintracciato e denunciato una settimana dopo in stazione a Rimini. La notizia è riportata dall'edizione locale del Resto del Carlino in edicola giovedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento