rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Lo stabilimento non paga la concessione: rimossi lettini e ombrelloni dalla spiaggia

La Capitaneria interviene a Lido Adriano eseguendo il sequestro e la rimozione di ombrelloni e lettini per presunte irregolarità nei pagamenti dei canoni demaniali

Ombrelloni e lettini chiusi e una stagione che finisce in piena estate. Non avrebbe pagato il canone relativo alla concessione demaniale e per questo, la Capitaneria di Porto è intervenuta al bagno Oasi di Lido Adriano per la revoca della concessione e la conseguente rimozione di centinaia di ombrelloni e lettini nei circa tremila metri quadrati di spiaggia davanti allo stabilimento.

Il tutto è avvenuto nella giornata di lunedì. L'intervento è stato in pratica l’epilogo di un provvedimento divenuto definitivo, per via della scadenza dei termini dell’impugnazione. Il venerdì precedente, infatti, la Capitaneria si era già presentata allo stabilimento balneare per un sopralluogo. La revoca della concessione, tuttavia, riguarda solo l'attività di spiaggia. Rimane infatti aperto il bar dello stabilimento. La notizia è stata riportata nell'edizione locale del Resto del Carlino nei giorni scorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stabilimento non paga la concessione: rimossi lettini e ombrelloni dalla spiaggia

RavennaToday è in caricamento