Ha subìto minacce di morte e botte: incubo finito per una 25enne cervese

L'incubo per la ragazza è iniziato dopo la fine della relazione sentimentale

Continue minacce di morte, molestie, ingiurie e persino aggressioni. Vittima una 25enne cervese. Un campano di 39 anni, residente nel cervese, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri della stazione di Cervia con l'accusa di stalking. L'incubo per la ragazza è iniziato dopo la fine della relazione sentimentale. Il 39enne ha tirato fuori il suo lato aggressivo, tanto che la vittima era già ricorsa al centro antiviolenza di Ravenna e ne aveva già chiesto il formale ammonimento del Questore. Le numerose denunce e gli arresti operati nel corso dell’anno dai Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cervia – Milano Marittima in tutta la giurisdizione, confermano come il livello di guardia per questi gravi reati sia sempre elevato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento