Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Centro / Strada Statale 16

Statale Adriatica verso il completamento da Consandolo a Ravenna: "Garantirà più sicurezza"

Una richiesta che ha trovato una risposta positiva con il Prit (piano regionale dei trasporti 2020-2024) approvato poche settimane fa, a conclusione della legislatura regionale

I candidati del Pd Andrea Corsini e Mirella Dal Fiume e della lista di “Emilia-Romagna Coraggiosa” Luca Ortolani hanno incontrato martedì a Voltana una rappresentanza del Comitato intercomunale per il completamento della nuova statale Adriatica. La presidente del Comitato Valeria Monti ha riassunto le tappe della mobilitazione popolare fin dalla raccolta di 2.500 firme a una petizione presentata, al Governo, alla Regione e all’Anas, a sostegno di una richiesta che ha trovato una risposta positiva con il Prit (piano regionale dei trasporti 2020-2024) approvato poche settimane fa, a conclusione della legislatura regionale.

I candidati hanno condiviso l’orientamento della Regione Emilia-Romagna di finanziare direttamente la progettazione del tratto Ponte Bastia- Taglio Corelli che, dopo quello argentano prossimo alla cantierabilità, dovrebbe entrare nel prossimo piano quinquennale dell’Anas. Dopo la bocciatura della E55, il completamento della nuova Adriatica da Consandolo a Ravenna rappresenta il “corridoio stradale adriatico possibile”, la sola infrastruttura destinata al raccordo del porto di Ravenna e del bacino turistico romagnolo con la Cispadana e con la rete autostradale che da Ferrara si proietta verso il nord-est e l’Europa continentale. Oltre che garantire sicurezza agli utenti, vittime di ripetuti incidenti, spesso mortali.

"Agli amici del comitato unitario di Voltana vanno riconosciuti due meriti - spiega Ortolani - aver dimostrato che si può unire un vasto fronte di cittadini, organizzazioni sociali, consulte locali e sindaci non “contro”, ma “per” evitando localismi, sterili polemiche e pregiudiziali conflittualità; aver unito le varie realtà da Argenta a Fosso Ghiaia per una soluzione globale, che inevitabilmente procederà a stralci per gli alti costi previsti, ma traguardata al completamento dell’intera infrastruttura". Il prossimo 27 dicembre nel tardo pomeriggio a Voltana è previsto un incontro pubblico con l’assessore regionale uscente alle infrastrutture Raffaele Donini: a questo appuntamento i candidati delle citate liste di centro-sinistra della provincia di Ravenna hanno garantito la loro presenza e si impegnano fin da ora affinché agli impegni programmatici presi nelle sedi istituzionali facciano seguito decisioni ravvicinate ed atti coerenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale Adriatica verso il completamento da Consandolo a Ravenna: "Garantirà più sicurezza"

RavennaToday è in caricamento