rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Il Grinch dell'artista ravennate accoglie i clienti della Francescana di Bottura: "Un sogno che si avvera"

Dal proprio garage di casa sua, a Ravenna, fino a uno dei ristoranti più famosi di tutto il pianeta, proclamato più volte come 'miglior ristorante al mondo'

Dal proprio garage di casa sua, a Ravenna, fino a uno dei ristoranti più famosi di tutto il pianeta, proclamato più volte come 'miglior ristorante al mondo'. Probabilmente qualcuno avrà già indovinato di quale locale parliamo: l'Osteria Francescana di chef Massimo Bottura, a Modena. Ma in pochi, invece, sapranno che il tre stelle Michelin da qualche giorno ospita una creazione tutta ravennate.

A realizzarla è stato Alessandro de Lorenzi, giovane artista ravennate con la passione delle sculture in cartapesta. Lo avevamo intervistato nel 2020 in occasione di una mostra quando ci aveva mostrato le sue creazioni meravigliose, da Yoda a Et, da Gollum al piccolo Groot. Una passione che il giovane porta avanti da 10 anni insieme a quella per i film, dai quali trae spesso spunto per le sue realizzazioni.

"Sonia, la titolare del Garden Bulzaga di Faenza che ringrazio tantissimo, ha messo in esposizione due delle mie statue nel suo negozio, tra cui quella del Grinch - racconta Alessandro - A metà novembre chef Bottura è andato al Garden insieme alla moglie Lara ed è rimasto colpito dal mio Grinch, tanto da decidere di metterlo nel suo ristorante. Quando l'ho saputo non ci potevo credere! In realtà io non sono una gran 'forchetta', ma seguo Bottura in quanto oltre a essere uno chef è anche un grande cultore d'arte, per cui questa cosa mi ha reso ancora più felice".

Il Grinch di Alessandro all'ingresso della Francescana
WhatsApp Image 2021-11-27 at 09.14.58-2

Il giovane artista ha subito colto l'occasione per conoscere il grande chef: "Ho chiesto al Garden di poterglielo consegnare io, così insieme a due dipendenti siamo andati a Modena, dove ho conosciuto Massimo. Mi ha detto 'Fai dei lavori splendidi', ricevere i complimenti da lui... wow! Mi è sembrato uno molto tranquillo, uno si aspetta un ristorante super elegante, ma Bottura riesce a mettere insieme tante sfaccettature diverse dell'arte rendendole armoniose. E' una cosa che mette a proprio agio, a differenza di quanto uno possa aspettarsi in un locale del genere. Il Grinch è stato posizionato proprio all'ingresso della Francescana e resterà lì per tutto il periodo natalizio: mi ha fatto una certa impressione vederlo lì, è il coronamento di un sogno!".

La collaborazione tra Alessandro e Bottura è destinata a continuare: "Sua moglie ha detto che userà alcune delle mie creazioni, come i bastoncini di zucchero bianchi e rossi, per altre iniziative, per cui mi sono offerto di fargli l'eventuale manutenzione, visto che la cartapesta spesso la richiede dopo un po' di tempo. Tra l'altro ho anche scritto un libro con la mia ricetta per fare le sculture in cartapesta, si chiama 'Il mio amico scartapesto'".

Alessandro insieme allo chef Bottura
260944400_605990870829522_2100834360439784115_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Grinch dell'artista ravennate accoglie i clienti della Francescana di Bottura: "Un sogno che si avvera"

RavennaToday è in caricamento