menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazioni di servizio, il centro storico apre agli impianti per ricariche elettriche

Nessun nuovo distributore di carburante nelle zone del Comune di Ravenna sottoposte a vincolo, ma sì a una serie di ampliamenti per quelli esistenti

Nessun nuovo distributore di carburante nelle zone del Comune di Ravenna sottoposte a vincolo, ma sì a una serie di ampliamenti per quelli esistenti - compreso quello più criticato, e su cui in maggioranza Ama Ravenna si astiene, in via Ravegnana. Prosegue lunedì pomeriggio in commissione l'esame alle osservazioni al Regolamento urbanistico-edilizio. Per quanto riguarda in particolare i distributori, spiegano i tecnici del Comune, si fa maggiore chiarezza per quelli nuovi e quelli esistenti, prevedendo rispettivamente 40 e 60 metri di profondità dal ciglio stradale come fascia di rispetto. All'interno del centro storico potranno sorgere solo impianti per ricariche elettriche, mentre al di fuori sono confermati tutti i vincoli. Per cui per ingrandimenti dell'attività saranno necessarie diverse procedure per i pareri favorevoli degli enti preposti. Permessi i servizi lavaggio senza distributore. Sulle circa 50 stazioni di servizio esistenti a Ravenna, solo due o tre potranno sfruttare la norma per gli ampliamenti.

Agenzia Dire

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento