menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop 5G Romagna, partecipato incontro a Faenza sui rischi sanitari

Il comitato: "Un centinaio di intervenuti attenti hanno ascoltato i relatori tempestandoli di domande fin oltre le 23"

"Il comitato tecnologie sostenibili stop5G Romagna ringrazia il rione verde per la splendida ospitalità e tutti gli intervenuti per la sentita partecipazione. Nonostante il maltempo, si è svolto l’evento a Faenza con una sala piena e molte persone nel corridoio".  Lo afferma il Gruppo di Faenza del Comitato tecnologie sostenibili Stop 5G Romagna.

"Un centinaio di intervenuti attenti hanno ascoltato i relatori tempestandoli di domande fin oltre le 23. La relazione del dottor Ridolfi sui rischi sanitari del 5G, ha evidenziato il problema del conflitto di interessi (come lo è per l’Icnirp) alla radice della gestione di queste tematiche. Il comitato ricorda come l’asta delle frequenze per il 5G sia stata fatta senza il parere sanitario degli organi preposti. Infine la dottoressa Saviotti ha evidenziato i gravi interrogativi sulla privacy, sulla psiche e sulla società che questa nuova tecnologia lascia aperti. Il comitato invita anche i candidati sindaci a esprimersi su questi temi. L’equipe di Faenza del comitato invita tutti a sottoscrivere la raccolta firme, che sarà consegnata al nuovo sindaco, presso la Parafarmacia Salute e Natura in corso Matteotti 79".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento