Cronaca

Stop a furti e movida 'selvaggia': aumentano i controlli della Polizia sul territorio

I servizi straordinari di controllo riguarderanno in particolare la zona di Cervia. Maggiori verifiche anche sul rispetto delle misure di contenimento anti Covid-19

In vista del maggior afflusso di turisti per la stagione estiva nei lidi ravennati, sono stati predisposti dal Questore di Ravenna una serie di servizi straordinari di controllo del territorio che interesseranno in particolar modo il comprensorio cervese. Dal 19 luglio al 22 agosto gli agenti di Polizia giunti in rinforzo alla Questura ravennate contribuiranno a rafforzare l’azione complessiva di sicurezza sul territorio. I poliziotti, che avranno la loro base logistica a Pinarella di Cervia, saranno impiegati in attività di controllo finalizzate alla tutela dei cittadini, all’innalzamento degli standard di sicurezza e alla prevenzione e repressione dei reati, specialmente delle problematiche connesse alla movida e ai furti. Per garantire la massima sicurezza anche rispetto all'emergenza sanitaria, sarà posta particolare attenzione alla verifica dell’attuazione delle misure di contenimento per contrastare la diffusione del Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop a furti e movida 'selvaggia': aumentano i controlli della Polizia sul territorio

RavennaToday è in caricamento