“Storie antivirus”, così la scrittura creativa reagisce alla quarantena e aiuta l'ospedale

Ben 47 scrittori, dagli 8 anni in su, hanno accolto i propri testi in questo libro. Gli utili ricavati dalla vendita saranno devoluti a favore dell’ospedale di Faenza

“Storie antivirus – scrittura creativa in quarantena” è il titolo del libro che un nutrito gruppo di autori, in gran parte di Faenza e dei Comuni limitrofi, ha realizzato per sentirsi solidale con il sistema sanitario locale. Dagli spunti di scrittura creativa pubblicati sull’omonimo gruppo Facebook, nato per scrivere, leggere e tenersi compagnia durante la quarantena, col passare del tempo ha preso forma un progetto editoriale condiviso, che si è ampliato oltre i confini dei social network.

47 scrittrici e scrittori, dagli 8 anni in su, hanno accolto la proposta di riunire in questo libro una parte dei testi creati, partecipando a un’iniziativa di solidarietà.
Tra le sue pagine il lettore potrà trovare molti colori e molte sfumature, tra realtà e fantasia, sogno e disincanto, gioco e ricordo. Un grande prato virtuale in cui, in questa primavera così diversa dalle altre, sono sbocciati fiori di narrativa, poesia, esperienza personale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal pensiero breve, alla filastrocca, ai versi in dialetto, al racconto, alla favola... da questo insieme di testi eterogeneo ognuno potrà raccogliere i fiori che preferisce e in cui più si riconosce, unendosi  con la lettura all’esperimento creativo che questo gruppo di autori ha scelto per poter essere “distanti ma uniti”.
La pubblicazione, edita da Tempo al Libro, è realizzata con il patrocinio del Comune di Faenza e sarà disponibile da giugno in tutte le librerie della città manfreda, al prezzo di 12 euro. Tutti gli utili derivanti dalla sua vendita, come da accordi con l’Azienda Usl della Romagna, saranno devoluti a favore dell’ospedale di Faenza per la gestione dell’emergenza sanitaria coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento