Cronaca Centro / Via Carraie

Strade degradate: "Via Carraie come quando ci passavano i carri"

Lista per Ravenna segnala "lo stato pessimo della pavimentazione, malandata e sconnessa, senza neanche le linee bianche che segnalino il centro della strada e il passaggio pedonale a lato"

Via Carraie, tra via Cesarea e via Scuole Pubbliche, pur essendo nel borgo San Rocco, è compresa urbanisticamente nel centro storico di Ravenna, derivando il suo nome dalle carraie che si vennero a formare in quel luogo dopo il 1654, quando il conte Guido Rasponi vi impiantò il Mulino Nuovo. "Oggi non vi passano più i carri coi sacchi, ma chi vi abita e vi circola, molto frequentata da pedoni, biciclette e veicoli, non se la passa meglio - spiega Gianluca Benzoni, capogruppo di Lista per Ravenna nel consiglio territoriale di Ravenna sud - Un gruppo di residenti, facendosi carico dei loro molti anziani (33 ultra 65enni su 110), si è rivolta a Lista per Ravenna per segnalarne lo stato pessimo della pavimentazione, malandata e sconnessa, senza neanche le linee bianche che segnalino il centro della strada e il passaggio pedonale a lato. Appare addirittura tragica la condizione della signora 86enne che, abitando al civico 24, rischia di cadere ogni volta che si reca a piedi a fare la spesa o dal medico o in farmacia, perché, appena scende dallo scalino d’ingresso, s’inciampa in buche, crepe e avvallamenti. Di qui l’interrogazione che Lista per Ravenna ha rivolto al sindaco per chiedergli se intende disporre, tramite il servizio Strade, a carico della ditta Sistema 3, gestore delle manutenzioni della viabilità comunale una sollecita messa in pristino delle condizioni di sicurezza di via Carraie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade degradate: "Via Carraie come quando ci passavano i carri"

RavennaToday è in caricamento