rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Strade del ravennate: allarme incidenti, impennata nel 2016

Le cause dei sinistri sono da attribuire al mancato rispetto delle basilari regole comportamentali e al mancato rispetto dei limiti di velocità, che spesso contribuisce ad aggravare le conseguenze degli incidenti

Nei primi mesi del 2016 la Prefettura, insieme alle Forze di Polizia e alle Polizie Municipali, ha attivato un'osservatorio pe la raccolta di dati sulla incidentalità, per programmare interventi in materia di sicurezza stradale al fine di contenere, nel territorio della provincia, il numero degli indicenti che nei 2016 ha registrato un lieve aumento, 2700, rispetto a quelli dell'anno precedente, 2400. Le cause dei sinistri sono da attribuire al mancato rispetto delle basilari regole comportamentali (mancata precedenza, non rispetto delle distanze di sicurezza, distrazione, stanchezza ecc.) e al mancato rispetto dei limiti di velocità, che spesso contribuisce ad aggravare le conseguenze degli incidenti.

In quest'ottica preventiva sono state elaborate comuni strategie con l'amministrazione provinciale e comunale di Ravenna e con le Polizie Municipali dell'intero territorio, per effetto delle quali sono stati previsti: interventi coordinati delle Forze di Polizia lungo le arterie stradali più pericolose, progetti di rieducazione stradale con la programmazione di corsi di formazione di secondo livello, ridefinizione dei limiti di velocità di alcune strade, il miglioramento della segnaletica e interventi strutturali in alcune strade volti a implementare i livelli di sicurezza della viabilità, l'installazione di strumenti atti a prevenire la violazione delle norme che regolano i limiti di velocità. Su richiesta della Provincia la strada provinciale Canale Naviglio, nel primo tratto compreso tra il chilometro 2+350 e il chilometro 6+850, è stata inserita tra i tratti di strada in cui possono essere utilizzati o installati dispositivi o mezzi tecnici di controllo del traffico finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni alle norme di comportamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade del ravennate: allarme incidenti, impennata nel 2016

RavennaToday è in caricamento