Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Strade scolastiche, al via la sperimentazione a Faenza

La realizzazione di isole ciclabili-pedonali in corrispondenza degli ingressi agli istituti scolastici dove pedoni e ciclisti possano circolare in piena sicurezza è tra gli obiettivi strategici del Pums

La realizzazione di isole ciclabili-pedonali in corrispondenza degli ingressi agli istituti scolastici dove pedoni e ciclisti possano circolare in piena sicurezza è tra gli obiettivi strategici del Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile studiato dall’amministrazione comunale di Faenza. Da tempo il tema è anche oggetto di confronto e studio con il tavolo dei ‘mobility manager’, docenti delle singole scuole appositamente formati per monitorare e analizzare i problemi di viabilità attorno ai plessi scolastici.

Per garantire la massima sicurezza degli studenti in entrata e in uscita ed evitare i pericoli derivanti dalla commistione con gli automobilisti, al momento molte strade adiacenti le scuole della città vengono chiuse al traffico con transenne e presidiate dagli assistenti civici volontari; non sono inoltre mancate le sperimentazioni con la totale chiusura al traffico anche come occasioni di sensibilizzazione al tema. A ciò si aggiungono gli interventi strutturali già realizzati come ad esempio in via Carchidio, nella porzione di via Santa Maria dell’Angelo, in corrispondenza dell’ingresso del Liceo, in via Marini e in via Bondiolo. Questa volta è il turno di via Castellani nel tratto tra corso Matteotti e via Naldi, uno dei punti da sempre ritenuto particolarmente delicato.

L’amministrazione comunale, sulla base di uno specifico studio degli uffici della viabilità, ha infatti deciso di partire con un periodo di sperimentazione di un’area bianca attorno alla scuola materna ed elementare Gulli tramite una ordinanza di modifica alla viabilità ordinaria. Da giovedì 7 gennaio entrerà perciò in vigore il divieto di circolazione in via Castellani, nel tratto compreso tra piazza della Penna e via Scaletta, con la possibilità di girare a destra in via Nenni e l’obbligo di svolta a sinistra su piazza della Penna per chi percorre la via negli orari di ingresso e uscita dal plesso scolastico. Due le fasce orarie nelle quali varrà il divieto dal lunedì al venerdì, una al mattino e una al pomeriggio; dalle 7.45 alle 8.30 e dalle 12 alle 12.30; nel pomeriggio, dalle 16 alle 16.30. Il sabato il divieto varrà solo dalle 7.45 alle 8.30.

In questi giorni gli uffici della manutenzione strade stanno approntando la segnaletica verticale e giovedì 7 gennaio, alla riapertura delle scuole dopo la pausa delle festività natalizie, la zona verrà presidiata da una pattuglia della polizia locale per evitare confusione e iniziare a far abituare quanti in passato arrivavano in auto fino a via Scaletta per lasciare i bambini a scuola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade scolastiche, al via la sperimentazione a Faenza

RavennaToday è in caricamento