rotate-mobile
Cronaca Faenza

Gli studenti faentini premiati con le borse di studio della famiglia Tampieri

Due diplomate dell'istituto tecnico Oriani e due dello Strocchi Persolino, insieme ad altri alunni meritevoli, hanno ricevuto un riconoscimento di 2.500 euro ciascuno

Tornano le borse di studio della famiglia Tampieri per gli studenti meritevoli di Faenza. Tra i premiati di quest'anno ci sono Martina Samorè e Viola Baldassarri, diplomate nello scorso anno scolastico dell'Istituto tecnico Oriani, e le diplomate dell’Istituto Persolino Strocchi Francesca Mazzini e Giulia Gerlini che, insieme ad altri colleghi degli istituti superiori faentini, sabato hanno ricevuto l’importante riconoscimento di 2.500 euro cadauno dalla Famiglia Tampieri. Riconoscimenti che la famiglia intitola alla memoria di Alfredo, Federico e Adriano Tampieri, e che dal 2009 rivolti a studenti meritevoli, diplomati ai tempi di disagio per la costretta didattica a distanza, presso i quattro istituti superiori di Faenza che hanno deciso di proseguire gli studi universitari. 

L’edizione di quest’anno, ospitata nel complesso di Faventia Sales, si caratterizza per la sua svolta social, con diretta streaming e una ristretta partecipazione in presenza che ha visto in sala gli studenti premiati accompagnati dai loro dirigenti scolastici. Ospite dell'appuntamento era Riccardo Meggiato, esperto di sicurezza informatica, consulente in digital forensics, fotografo, giornalista e scrittore. Preceduto dai saluti iniziali di Anna Tampieri e del Sindaco Massimo Isola, l’intervento di Meggiato, intenso e partecipato da numerose classi collegate via streaming, è stato incentrato sul tema del "Metaverso: il futuro è adesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti faentini premiati con le borse di studio della famiglia Tampieri

RavennaToday è in caricamento