menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti in collegamento Skype con la 'hibakusha' sopravvissuta alla bomba atomica di Hiroshima

Keiko Ogura il 6 agosto 1945 aveva 8 anni quando alle 8.15 esplose la prima bomba atomica su Hiroshima. Frequentava il secondo anno delle scuola elementare di Ushita Town a 2,4 chilometri a nord dall’ipocentro

Gli alunni della scuola “M. Buonarroti” di Montaletto hanno effettuato un altro collegamento via Skype con la sede di Mayors for Peace – Hiroshima Peace Memorial Museum dove era presente Keiko Ogura, un ‘hibakusha’ (sopravvissuta all’esplosione atomica) che il 6 agosto 1945 aveva 8 anni quando alle 8.15 esplose la prima bomba atomica su Hiroshima, e che ora è Director of Hiroshima Interpreters for Peace. Frequentava il secondo anno delle scuola elementare di Ushita Town a 2,4 chilometri a nord dall’ipocentro, il punto dell'esplosione della bomba.

Gli alunni grazie all’aiuto della consigliera comunale Antonina Cenci che ha seguito la traduzione della toccante testimonianza, hanno ascoltato con molta attenzione e sensibilità il racconto di quei terribili giorni segnati dall’orrore. Gli alunni in attesa del prossimo collegamento Skype rifletteranno su quanto hanno ascoltato, preparando alcune domande da sottoporre alla Signora Keiko Ogura, che è molto felice di poter continuare questo prezioso percorso insieme a loro.

"Siamo molto orgogliosi di vedere quanto è forte negli alunni il desiderio di conoscere e approfondire i temi della pace e della nonviolenza – hanno sottolineato l’Assessore Gianni Grandu e la Consigliera Comunale Antonina Cenci - Tenere sempre alta l’attenzione per fare sì che l’appello degli ‘hibakusha che nessun altro debba mai soffrire come loro non venga mai dimenticato, affinché la tragedia della bomba atomica non si ripeti mai più, rinnovando l’impegno per realizzare un mondo di pace libero da armi nucleari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento