menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti in visita all'azienda alla scoperta dell'alimentare "made in Italy"

Due visite in fabbrica nel giro di poche settimane e un incontro tra i banchi di scuola per conoscere da vicino l’industria di trasformazione alimentare del made in Italy

Due visite in fabbrica nel giro di poche settimane e un incontro tra i banchi di scuola. Si fa sempre più stretto il rapporto tra Conserve Italia e l’Itip “Luigi Bucci” di Faenza, l’Istituto tecnico e professionale di riferimento per il territorio che grazie alla nuova collaborazione con il gruppo cooperativo consente ai propri studenti di conoscere da vicino l’industria di trasformazione alimentare del made in Italy.

Ad aprire le porte ai ragazzi, accompagnati dal personale docente, è stato lo stabilimento a Barbiano di Cotignola. con circa 240 lavoratori tra fissi e stagionali, oltre 150 milioni di litri prodotti all’anno e 45.000 tonnellate di frutta fresca trasformata. Nelle settimane scorse gli studenti della classe 5 BMT (sezione professionale) hanno visitato la fabbrica, accompagnati dal direttore di stabilimento Francesco Bassi che ha illustrato loro le fasi produttive, dalla consegna della materia prima alla lavorazione fino all’imbottigliamento, etichettatura e confezionamento. Un’analoga visita si è replicata nei giorni successivi, quando è toccato alla classe 5 Elettronica (sezione tecnica) visitare lo stabilimento di Barbiano per conoscere da vicino la sua attività. Inoltre, sabato 15 dicembre Conserve Italia ha partecipato all’iniziativa “La scuola incontra le aziende” tenutasi nell’aula magna dell’Itip “Luigi Bucci” di Faenza, dove sono intervenuti Bassi e Alessandro Beccari dell’ufficio Risorse Umane, che hanno presentato agli studenti e ai docenti il gruppo cooperativo e le prospettive professionali che offre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento