Studenti uniti nella lotta alla zanzara tigre con "Zanzare in festa"

I ragazzi che hanno partecipato al progetto riceveranno l'attestato di “tecnico investigatore entomologo specializzato nella lotta alla zanzara tigre”

Il Ceas Bassa Romagna e il Centro agricoltura ambiente presentano ai genitori il lavoro svolto con i ragazzi delle elementari e medie per il progetto "Studenti contro la zanzara tigre" in occasione delle feste di fine anno delle scuole primarie e secondarie di primo grado aderenti. Gli appuntamenti saranno venerdì 25 maggio a Sant’Agata sul Santerno, sabato 26 maggio a Fusignano e Lavezzola, martedì 5 giugno a San Patrizio di Conselice (per la scuola di Conselice) e mercoledì 6 giugno a San Bernardino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni occasione sarà allestito un punto-laboratorio scientifico con la presenza di un educatore del Centro Agricoltura Ambiente di Crevalcore dove sarà possibile vedere i diversi stati di sviluppo delle zanzare, capire come impedire la formazione dei focolai larvali, valutare il lavoro svolto con i ragazzi e vedere quanto realizzato (poster, plastici, sfarfallatoi, articoli per il giornalino della scuola etc) nell’ambito del progetto. I ragazzi che hanno partecipato al progetto riceveranno l'attestato di “tecnico investigatore entomologo specializzato nella lotta alla zanzara tigre”. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato grazie alla collaborazione con Arpae ed il Ceas. Le feste della scuola sono l’occasione per toccare con mano il lavoro svolto dagli studenti e per condividere con le loro famiglie i risultati di un percorso educativo che ha l’obbiettivo di accrescere le competenze della comunità sul tema del controllo dei focolai larvali e sui comportamenti che ogni cittadino può mettere in atto per ridurre la presenza delle zanzare anche al fine della prevenzione delle malattie trasmesse da insetto vettore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La schianto è impressionante e non lascia scampo ad un 53enne: ennesima tragedia sulle strade

  • Colto da un malore fatale mentre guida: camionista perde la vita

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Il caso era stato segnalato a "Chi l'ha visto?", trovata l'anziana allontanatasi da Milano

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Sbatte il tappeto e cade giù dal terrazzo: la corsa al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RavennaToday è in caricamento