menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sul bus senza biglietto, insulta e minaccia anche la Polizia: denunciato

Inoltre, alla richiesta di esibire un documento d’identità, l'uomo avrebbe mostrato invece una carta di credito

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 23enne italiano per i reati di rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale, violenza, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale. Gli agenti del posto di Polizia Ferroviaria di Ravenna sono intervenuti nel piazzale attiguo allo scalo ferroviario mentre era in corso un diverbio tra due persone. Un dipendente di Start Romagna, addetto al controllo dei biglietti di viaggio sui bus cittadini, ha dichiarato ai poliziotti di aver sorpreso un viaggiatore sprovvisto del biglietto. Quest’ultimo avrebbe dichiarato al controllore di essere titolare di un abbonamento, ma di non averlo al seguito. Inoltre, alla richiesta di esibire un documento d’identità, avrebbe mostrato invece una carta di credito.

Anche alla presenza degli agenti il 23enne avrebbe mantenuto un atteggiamento ostile e aggressivo, apostrofando i presenti con frasi offensive. Il giovane è stato invitato al posto di Polizia della stazione, dove è stato identificato. In seguito, il ragazzoè stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale, violenza, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Domotica

Le cappe da cucina ideali per una casa smart

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento