Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Il Coronavirus strappa alla vita Suor Maddalena: "Aveva una fede semplice ma profondissima"

Suor Maddalena aveva 86 anni, era monaca carmelitana e risiedeva nel monastero di via Guaccimanni, dove diverse altre suore sono risultate positive al Covid-19

Si è spenta Suor Maddalena, strappata alla vita dal Coronavirus. Suor Maddalena aveva 86 anni, era monaca carmelitana e risiedeva nel monastero di Santo Stefano degli Ulivi di via Guaccimanni, dove diverse altre suore sono risultate positive al Covid-19. A darne notizia Suor Anastasia sulla propria pagina Facebook: "La nostra sorella sr. M. Maddalena vive con noi e per noi la gioia incontenibile della Pasqua fra le braccia del Signore Risorto. Una grande luce ci raggiunge fino nel profondo dell'anima. L'amore è più forte della morte!". Mercoledì alle 15 al cimitero si svolgerà la benedizione della bara.

“Suor Maddalena era arrivata nel nostro Carmelo nel 1954, a 19 anni - spiega suor Anastasia alla rivista diocesana Risveglio Duemila - dalla provincia di Cagliari, dove era nata. All’epoca non c’erano monasteri carmelitani in Sardegna e così per vivere la sua vocazione era venuta qui a Ravenna. Anche negli ultimi anni, in casa, avrebbe voluto fare tutto: dalla sacrestia, alla cura dei fiori, dal servizio agli ospiti allo stiro: stirava tovaglie e lini sacri per tantissime parrocchie. Aveva una fede semplice, ma profondissima, e una grande passione per la sua vocazione. Negli ultimi anni la sua preghiera si era caratterizzata per l’intercessione per i sacerdoti della nostra diocesi: in tanti la ricordano per questo. Quando è andata via in ambulanza era già incosciente. E anche noi, purtroppo siamo contagiate e non possiamo uscire. Potremo al massimo guardare il carro funebre che si allontana. È molto faticoso per noi che, normalmente, curiamo fino all’ultimo le nostre sorelle, vogliamo vestirle e accompagnarle fino all’incontro col Padre. Per Maddalena non potremo farlo: ci è rimasta solo la preghiera a distanza. Ma anche questo è un modo di affidarsi: dentro questa distanza la fede diventa più forte, si approfondisce. Nei giorni scorsi abbiamo letto tutte le notizie che ci arrivavano dai medici come un percorso di preparazione al Paradiso. È qualcosa che puoi fare solo con la fede. Sennò impazzisci".

"Suor Maddalena è la prima religiosa della nostra Diocesi a perdere la vita a causa di questa epidemia - la ricordano dalla Diocesi - Anche l’arcivescovo, monsignor Lorenzo Ghizzoni, che da sempre segue il cammino del monastero, condivide la sofferenza e la speranza nella vita eterna delle monache carmelitane. Mercoledì alle 15 si recherà al cimitero monumentale per la benedizione del feretro e della tomba, le uniche parte del rito funebre consentite dalle disposizioni anti-contagio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus strappa alla vita Suor Maddalena: "Aveva una fede semplice ma profondissima"

RavennaToday è in caricamento