menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuole lanciarsi dal ponte: provvidenziale intervento sventa nella notte un tentativo di suicidio

L'episodio si è consumato nel cuore della nottata tra venerdì e sabato

Si voleva lanciare dal ponte di Ponte Nuovo in via Romea. Ma il tentativo di suicidio è stato sventato grazie alla provvidenziale segnalazione di alcuni automobilisti di passaggio e al pronto intervento di Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco. L'episodio si è consumato nel cuore della nottata tra venerdì e sabato. Era circa l'una quando alcune persone in transito sul ponte hanno notato un individuo camminare con fare sospetto, portandosi sul parapetto.

Immediata la segnalazione al 112, mentre alcuni hanno cercato di dissuaderlo dall'insano gesto. Ma l'uomo si è voltato, attaccandosi con le mani al parapetto con l'intenzione di lanciarsi. In pochi istanti è arrivato un poliziotto che aveva appena smontato dal turno, affiancato poi dai colleghi delle Volanti, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e dal personale 115. Insieme sono riusciti a tirarlo su, affidandolo ai sanitari del 118 che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo.

Nella circostanza il poliziotto libero dal servizio ha riportato uno strappo dei tenditi dei muscoli all'altezza del gomito del braccio destro. Fondamentale per il salvataggio del soggetto è stato il senso civico dei passanti, che hanno notato una situazione di pericolo, e l'azione delle forze dell'ordine e dei Vigili del Fuoco, che hanno sollevato con forza per le braccia l'aspirante suicida, evitando così la tragedia. L’uomo ha giustificato l’atto dimostrativo riconducendolo alla separazione dalla moglie. 

Fotoservizio di Massimo Argnani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento