rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Tagliata l'edizione notturna dei Tg regionali, De Pascale: "La Rai ci ripensi. E' la voce delle comunità locali"

Il sindaco ravennate preoccupato dalla decisione della Rai: "Si tratta di una scelta che priverebbe i cittadini e le cittadine di un servizio importantissimo"

"Mi preoccupa la decisione della Rai di tagliare l'edizione notturna dei Telegiornali regionali sulla quale, come sindaco di Ravenna e presidente della Provincia, nonché come presidente nazionale Upi, chiedo un ripensamento". E' quanto dichiara Michele De Pascale sulla recente decisione della Rai che dovrebbe diventare realtà dal 9 gennaio.

"Si tratta di una scelta che priverebbe i cittadini e le cittadine di un servizio importantissimo che offre informazione puntuale e tempestiva, assicura il pluralismo informativo e dà voce alle comunità locali - aggiunge il primo cittadino ravennate - tutti aspetti fondamentali alla base della vita democratica e che ritengo che il servizio pubblico in primis debba garantire".

"Come amministratori apprezziamo molto il lavoro dei professionisti del TgR, uno strumento fondamentale e un punto di riferimento informativo prezioso per le nostre comunità. In particolare in questo momento storico difficile - conclude il sindaco De Pascale - fatto di continui stravolgimenti e di situazioni delicate che richiedono tanta attenzione, consapevolezza e responsabilità civile, ritengo che siano sempre più necessarie occasioni informative frequenti e capillari". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliata l'edizione notturna dei Tg regionali, De Pascale: "La Rai ci ripensi. E' la voce delle comunità locali"

RavennaToday è in caricamento