menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio del nastro per il parco intitolato alle "Vittime innocenti delle mafie"

Ospite d’onore è stato Gian Carlo Caselli, ex-magistrato e Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Osservatorio sulle Agromafie

Mercoledì Cervia ha dedicato una giornata alle “vittime innocenti delle mafie” in collaborazione con Libera. Ospite d’onore è stato Gian Carlo Caselli, ex-magistrato e Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Osservatorio sulle Agromafie, che nella mattina ha tenuto una lezione ai ragazzi dell’Istituto Alberghiero Ipseoa sulla legalità, la lotta alle mafie e il contrasto alla lotta alla criminalità organizzata.

Alle 11.45 si è svolta la cerimonia di intitolazione del Parco “Vittime innocenti delle mafie”, l’area verde situata ad angolo fra la Via Ospedale e il Ponte S. Giorgio. Oltre a Gian Carlo Caselli erano presenti il Viceprefetto di Ravenna Francesca Montesi, il Sindaco di Cervia Luca Coffari, l’Assessore alle politiche scolastiche e legalità Gianni Grandu, le autorità civili e militari e i ragazzi dell’Istituto Alberghiero Ipseoa Cervia coinvolti nel Progetto legalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento